NEWS:

Una versione preliminare del database è ora consultabile online. La lista vuole essere uno strumento per la ricerca personale e la sua riproduzione per fini che esulano dall'uso personale è vietata dall'autore.
Ciascuna famiglia è identificata in modo univoco dal "Codice Famiglia" (numero in grassetto sulla sinistra). Sulla stessa riga del codice famiglia troviamo il Padre, la data di matrimonio (quando disponibile), e la Madre. Sotto al nome del Padre troviamo "Fam. di provenienza Marito", che non è altro che il Codice Famiglia che identifica la famiglia di provenienza del Padre/Marito. La stessa struttura si applica al nome della Madre, con la famiglia di provenienza indicata sotto al nome. Quando la famiglia di provenienza è uguale a 0, è impossibile risalire oltre (capostipite o mancanza di dati). Sotto a "Fam. di provenienza Marito" sono infine elencati i figli della coppia.
Famiglie complete: Berardi, Campanelli, Del Torto, Di Fiore, Di Martino, Di Placido, Di Placito, Di Tullio, Di Vito, Fasani, Funaro, Paolantonio, and Scarpitti. Famiglie di prossima pubblicazione: Ciarlone, D'Agostino, D'Evoli, Di Benedetto, Di Bucci, Di Fabrizio, Gioiosa.

Il Database

the author of the database

Antonio Gaetano Lombardi (nella foto), appassionato di genealogia e innamorato di Roccasicura, ha creato assieme al suo amico Mariano, informatico sopraffino, un archivio digitale dei matrimoni celebrati a Roccasicura tra il 1809 e il 1930. Tale database fornisce l'opportunità di ricostruire parzialmente la genalogia di ciascuna famiglia roccolana in maniera relativamente rapida. Quando diciamo parzialmente ci riferiamo al fatto che non siamo in grado, per esmpio, di rintracciare le persone decedute o emigrate PRIMA di contrarre matrimonio. Tutti gli altri sono nel database. Il database contiene anche informazioni circa l'occupazione degli sposi, il che aggiunge spessore alla ricostruzione. Abbiamo assistito diversi emigranti nel rintracciare le loro radici e, in alcuni casi, siamo riusciti a risalire a ritroso fino alla settima generazione. In altri casi poi, siamo stati anche in grado di integrare i dati del registro dei matrimoni con i dati del registro emigrazione. Abbiamo tracciato molte storie personali, alcune delle quali molto commoventi. Ci siamo meravigliati del coraggio dei nostri emigranti e questo sito è dedicato a loro perché i loro nomi meritano di essere ricordati.

Vorrei esprimere il mio apprezzamento per il Signor Antonio Di Ruccio, quale eccezionale risorsa genealogica nella provincia di Isernia, nella regione Molise, in Italia. Antonio, partendo da una quantità minima di informazioni circa i miei antenati italiani, è riuscito a rintracciare le mie radici familiari a Roccasicura. Sono stato in special modo sorpreso dal numero di documenti autentici che è stato in grado di trovare sui miei trisavoli e sui loro figli. Spero di visitare Roccasicura piú in là quest'anno e di conoscere Antonio e la sua famiglia. - W. Collins, USA

Se pensi che le tue radici possano essere a Roccasicura, controlla se il tuo cognome compare nella tabella dei cognomi. In caso negativo, è molto improbabile che i tuoi antenati siano partiti da Roccasicura. Se, al contrario, il tuo cognome è nella tabella dei cognomi, contattaci e noi consulteremo il database alla ricerca di voci che corrispondano alle informazioni fornite. Per una ricerca veloce e sicuramente positiva, data la struttura del database, sono necessari i nomi di entrambi i coniugi che hanno contratto matrimonio in Roccasicura. Un quadro del genere non è sempre a disposizione di nipoti e pronipoti ansiosi di conoscere le proprie origini e, non solo, molte volte il matrimonio è stato celebrato o in altri comuni italiani o addirittura all'estero. A questo punto le cose si complicano ma con lo sforzo delle parti si potrà raggiungere un risultato positivo. Speriamo di poterti aiutare. Tieni presente che la ricerca potrebbe essere complicata e che quindi l'operazione potrebbe richiedere del tempo. Questo non è un servizio, nel senso che lo facciamo a titolo del tutto gratuito e perciò ci aspettiamo che tu prenda parte attiva nella ricerca, al fine di massimizzare la qualità della ricostruzione genealogica.

Il Database presentato all' Università di Bologna

the author of the thesis on the database

Roberta Lombardi, figlia di Antonio Gaetano, si è laureata presso l'Università di Bologna con una tesi intitolata UN ARCHIVIO DIGITALE DEGLI ATTI DI MATRIMONIO CONSERVATI PRESSO L’ARCHIVIO STORICO DEL COMUNE DI ROCCASICURA. Nella foto sulla sinistra, Antonio Gaetano si congratula con Roberta il giorno della sua laurea.
Roberta ha studiato l'archivio digitale creato da suo padre e ha presentato una tesi in cui si spiega l'architettura del database. Roberta ha inoltre discusso come interrogare il database e che tipo di outputs il database puó produrre. Il suo lavoro è stato ricevuto entusisticamente e stiamo attualmente valutando la possibilità di rendere il database consultabile online. Questo richiederà del lavoro ma cercheremo di farlo in futuro. Nel prossimo paragrafo Roberta riassume il suo lavoro di tesi.

Un archivio digitale degli atti di matrimonio - Roberta Lombardi

Nell’immaginario comune gli archivi vengono ancora percepiti come luoghi misteriosi, depositi polverosi. In effetti i documenti non nascono per essere studiati dai futuri utenti degli archivi ma con finalità giuridiche ed amministrative, o meramente pratiche. Solo in un secondo momento i documenti d’archivio vengono utilizzati come fatto culturale, anche grazie all’opera di mediazione svolta da capaci archivisti.

Della serie degli atti di matrimonio sottoposta a ricognizione, i dati ottenuti sono di ineludibile valore. Di tutti i documenti visionati nel corso di questi mesi, documenti che coprono un arco cronologico di oltre un secolo, si ha a disposizione ora la possibilità, con un semplice clic, di avere molte notizie che prima si potevano ottenere solo seguendo un iter difficoltoso.

La scelta di prendere in esame gli atti di matrimonio è stata attentamente ponderata e con il database si è compiuto un ulteriore passo in avanti approdando ad una ricostruzione parziale dei nuclei familiari del comune di Roccasicura, dal 1809 al 1930.

Nonostante la parzialità dei dati ottenuti si è proceduto ad una ricostruzione dei nuclei familiari non ortodossa, nel senso che la rappresentazione grafica non sarebbe quella corrispondente ad un albero. I legami evidenziati dal database non sono di tipo verticale o gerarchici ma orizzontale o, sarebbe meglio dire, relazionale. Di una famiglia si è riusciti a rendere evidenti anche i legami tra i figli e a porre la stessa attenzione sia sulla componente maschile che sulla componente femminile del nucleo familiare, superando un antico modello maschilista.

Crediamo che il lavoro sia utile, per esempio, per tutti gli emigranti (discendenti di seconda o terza generazione) che tornano alla Rocca e si recano in comune in cerca di notizie dei loro antenati magari solo con una traccia, con un nome appuntato su un pezzo di carta. Una descrizione allargata e orizzontale di una famiglia permette a quella traccia di diventare qualcosa di più...

I risultati raggiunti grazie a questo lavoro hanno cercato di rispondere a questa esigenza di valorizzazione della dimensione locale. Abbiamo ritenuto un obiettivo possibile quello di ricostruire le famiglie, seppure in modo parziale, in un paesino di seicento anime. In una comunità come quella oggetto delle nostre riflessioni, sottoposta nel corso dei decenni e dei secoli, ad una forte pressione migratoria, recuperare i dati e metterli a disposizione della stessa significa permettere a tutti coloro che ne fanno parte di riacquistare parte della propria identità e per gli emigranti significa anche sentirsi un po' meno lontani. Non solo, più in generale i dati possono essere oggetto di analisi demografiche, onomastiche, di indagini statistiche (si puó interrogare i dati in modi e con strumenti diversi). Il piccolo archivio digitale messo a disposizione della comunità vuole essere tutto questo.